RIMINI: San Leo, ecco la situazione – VIDEO

Sono in corso verifiche ma al momento il terremoto del centro Italia non pare aver causato conseguenze a San Leo, lo storico comune del riminese, che nel febbraio 2014 subì quel drammatico crollo parziale della storica rupe. In questi giorni è stato fatto il punto delle operazioni portate a termine per salvaguardare il futuro della zona. Il ministro dell'Ambiente Gianluca Galletti ha annunciato lo stanziamento di ulteriori due milioni di euro per la prosecuzione degli interventi contro il dissesto idrogeologico del comune romagnolo. Somma di denaro che va a inserirsi in quei quasi nove milioni totali stanziati dal governo per la regione Emilia Romagna. Attualmente risultano completati i lavori per circa 600mila euro riguardanti l'enorme accumulo franoso di 300mila metri cubi di rocce che giaceva nella vallata sottostante. Altri 250mila euro sono stati stanziati per stabilizzare e contenere la parte sommitale dell'accumulo di detriti al fine di evitare la loro traslazione verso valle. Con i due milioni di euro ulteriori stanziati dal governo tramite il Cipe, si consoliderà ulteriormente l'intero masso roccioso. Mauro Guerra, sindaco di San Leo, si è detto soddisfatto degli interventi messi in campo dalle istituzioni, ribadendo che la Fortezza è rimasta sempre raggiungibile dai turisti che, anche in questa estate 2016, non sono mancati.

Condividi.

Notizie correlate