RIMINI: Un nuovo guardacoste per la Guardia di Finanza – VIDEO

22 metri di lunghezza e quasi 60 tonnellate di dislocamento, concepito per massimizzare l’operatività in mare, riducendo l’impatto ambientale, e oneri di funzionamento. E’ arrivato il nuovo guardacoste per il reparto operativo aeronavale della Guardia di Finanza di Rimini. Con il rinnovamento delle dotazioni del comparto navale riminese, al fine di disporre di mezzi sempre più adeguati tecnicamente alle esigenze e al contesto operativo di riferimento, è stata potenziata la sorveglianza delle coste dell’Emilia Romagna con l’arrivo del guardacoste G 221 “Capitano Cultrona”, che sostituisce vecchie dotazioni precedenti. Duplice lo scopo: conseguire un servizio migliore e ottenere significativi risparmi in termini di spese di impiego, oneri di manutenzione e impatto ambientale. L’unità navale della nuova classe “Buratti” è un moderno pattugliatore e rispetto ai modelli precedenti, è caratterizzato da consumi più contenuti, emissioni di scarico e sonore ridotte e richiede un equipaggio meno numeroso, consentendo un discreto recupero di personale da utilizzare in altri servizi.

Condividi.

Notizie correlate