wpid-bambiniscuola.jpg

RIMINI: Una nuova scuola con i soldi degli evasori

Una scuola costruita con i soldi dell’evasione fiscale. E’ il progetto del Comune di Rimini che, dopo essersi visto riconoscere un tesoretto di 1,7 milioni di euro dall’Agenzia delle Entrate, ha deciso di investirli nella costruzione di un nuovo centro educativo  in via 20 Settembre. I controlli incrociati della Guardia di Finanza sono partiti nel 2009, con una stretta progressiva dal 2013, permettendo al Comune di effettuare quasi 3mila segnalazioni e di attestarsi come il più virtuoso della regione nell’ambito della guerra all’evasione. Il risultato sarà quindi la costruzione di una nuova scuola elementare, i cui lavori inizieranno a giugno per concludersi a settembre, in coincidenza con l’inizio del nuovo anno scolastico.

Condividi.

Notizie correlate