wpid-Trasmissione-Amico-E.jpg

TV: Grande successo su Teleromagna per “Amico è”

Anche Cervia è stata ospite a Teleromagna, quest’anno nella trasmissione “Amico E’” condotta da Pia Persiani e Marco Susanna (Insegnante di Scienze motorie e di sostegno) e legata alla promozione educativa di progetti realizzati all’interno delle istituzioni scolastiche del territorio romagnolo. Le scuole coinvolte vengono invitate in trasmissione per condividere e sviluppare un tema importante inerente la solidarietà e il “fare per gli altri”, oltre che per offrire visibilità ai progetti che vengono realizzati a tutti i livelli nelle istituzioni scolastiche stesse.

Ospiti negli studi televisivi di Teleromagna l’Assessore alle Politiche Educative e Volontariato del Comune di Cervia Gianni Grandu, la Dirigente Paola Falconi dell’Istituto Comprensivo Cervia 2 e gli alunni della classe V della Scuola Primaria M. Buonarroti di Montaletto insieme alla Dirigente Edera Fusconi dell’Istituto Comprensivo Cervia 3 e gli alunni della classe I e III B.

Presenti oltre a diversi insegnanti anche Silvia Berlati, presidente dell’Associazione “Un posto a tavola”, Piera Foschi Responsabile Gruppo Scuola dell'Avis Comunale Cervia, che hanno evidenziato l’importante ruolo e la consigliera comunale Antonina Cenci che ha collaborato con le insegnanti della scuola primaria.

Durante la trasmissione gli alunni sono stati coinvolti in giochi e quiz dedicati alla solidarietà intesa come sperimentazione e progettazione di iniziative e attività rivolte alle altre persone in particolar modo allo svantaggio, alla diversità, alla disabilità, all’amicizia ed alla comunicazione.

Inoltre sono stati trasmessi i filmati realizzati dalle telecamere di Teleromagna in entrambe le scuole, dove le Dirigenti scolastiche hanno potuto presentare il proprio progetto insieme agli alunni che sono stati intervistati anche sui temi dell’amicizia e della solidarietà.

La trasmissione “Amico E’” andrà in onda sabato 5 marzo ore 21.00 e domenica 6 marzo ore 16.30 sul canale 14, martedì 8 marzo ore 21.00 e giovedì 10 marzo ore 18.00 sul canale 11.

L’Istituto Comprensivo Cervia 2 ha esposto il progetto “Felicia” legato all’amicizia ed all’approfondimento della lingua inglese. “Felicia” un fenicottero di peluche, è arrivata dalla Germania, esattamente dalla Scuola Greutschule di Aalen, città gemellata con Cervia, accompagnata dal suo diario di viaggio, in cui i bambini raccontano le esperienze che vivono nelle loro scuole: progetti didattici, feste e uscite didattiche. Felicia nel suo ultimo viaggio è arrivata a Montaletto in compagnia di un piccolo gingko biloba, donato dal sindaco di Aalen al sindaco di Cervia. Il piccolo gingko che li alunni hanno chiamato “Pacifico” è nato dai semi di una pianta che ora ha più di 200 anni, sopravvissuta al lancio della bomba atomica su Hiroshima, ha trovato posto nel Parco Rondano Dondini adiacente alla scuola. Momento significativo è stato il collegamento via Skype tra la scuola e la sede di Mayors for Peace ad Hiroshima.

Amicizia, solidarietà e pace sono i temi su cui da anni la scuola di Montaletto riflette e lavora con i propri alunni per formare cittadini consapevoli e liberi, attenti e solidali, ai bisogni e alle difficoltà dell’amico vicino e lontano.

L’Istituto Comprensivo Cervia 3 ha esposto il progetto “Costruire il futuro” legato ad un percorso che accompagna i ragazzi lungo tutto l’arco della loro esperienza scolastica, ed in particolare modo gli alunni in difficoltà. Viene data un’attenzione particolare all’inclusione per gettare le fondamenta volte a costruire relazioni significative e durature. Un compito arduo che richiede tempo e comunione di intenti fra tutti gli attori coinvolti: alunni, insegnanti curricolari e di sostegno, educatori e famiglie.

Il Progetto di vita si esplica nella quotidianità; così nelle classi, durante le attività, si promuovono momenti di condivisione fra i compagni che vengono coinvolti con attività di gruppo, di tutoraggio e, in presenza di alunni diversamente abili gravi, anche di supporto fisico: un compagno può “diventare le mani” di un’altro compagno che ha difficoltà motorie. Viene a crearsi così una vera e propria “relazione d’aiuto”. La collaborazione fra insegnanti curricolari, insegnanti di sostegno ed educatori permette di creare un clima positivo e propositivo garantendo coerenza nella costruzione del percorso, dove ognuno è una risorsa unica.

L’assessore Gianni Grandu  ha dichiarato: <<Sensibilizzare i ragazzi alla solidarietà e ai temi delle disuguaglianze sociali e della povertà è un compito che le istituzioni devono avere a cuore. E’ importante insegnare che è possibile dare risposte singole e collettive, per mettere in campo azioni che possano essere sempre più un valido strumento di lotta al disagio sociale e rivolte ad aiutare chi è in difficili condizioni. In questa occasione grazie anche a Teleromagna, l’azione di sensibilizzazione è stata importante  e siamo orgogliosi che Cervia abbia potuto testimoniare la sua vocazione di città solidale e grazie al contributo delle tante realtà di volontariato.>>.

Condividi.

Notizie correlate