(VIDEO) RAVENNA: Questione sicurezza, vertice in prefettura

Il tema della sicurezza è particolarmente sentito in questi giorni a Ravenna, soprattutto dopo la rapina con molotov al centro commerciale Esp, in orario di apertura dei negozi con la gente che passeggiava tranquillamente nella galleria. Ieri mattina si è riunito in Prefettura il Comitato per l'ordine e la Sicurezza Pubblica e anche se i dati emersi nel corso dell'incontro sembrano essere abbastanza positivi, con un calo del 72% delle rapine nei centri commerciali rispetto al confronto tra i primi nove mesi del 2014 e quelli del 2015, non sono sufficienti per fare percepire alla cittadinanza la necessaria sicurezza. Le proposte messe in campo nel corso dell'incontro sono state indirizzate principalmente ai sistemi di sicurezza necessari nella struttura commerciale che è stata spesso oggetto di episodi criminosi e prima di questa rapina c'era stata un'altra incursione notturna nemmeno un paio di mesi fa. Innanzitutto sarà incrementato e migliorato il sistema di videosorveglianza, non solo all'interno dell'esercizio, ma anche nell'area del parcheggio. Altro aspetto da migliorare è la vigilanza lungo il perimetro recintato dell'area e la guardiana non armata presente al centro commerciale potrebbe esser coadiuvata da guardie giurate particolari, già presenti all'Ipercoop. Nello specifico si è parlato dell'Esp, ma il tema è quello della tutela della sicurezza nei luoghi nei quali si trova un'alta concentrazione di persone. Il sindaco di Ravenna, Fabrizio Matteucci, presente all'incontro in Prefettura, ha sottolineato la necessità di mantenere in città legalità, sicurezza e ordine pubblico. L'attenzione, secondo il sindaco, deve essere spalmata in tutto il territorio comunale, quindi oltre alla città anche nei lidi e nel forese.

Condividi.

Notizie correlate