Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio

REDAZIONE RAVENNA


RAVENNA: Evasione di accise, sigillati i misuratori Eni Cronaca

RAVENNA: Evasione di accise, sigillati i misuratori Eni

Il nucleo di polizia tributaria di Roma ha operato mercoledì 22 presso la sede Eni di via Baiona mettendo i sigilli ai misuratori di gpl. Infatti il gip del Tribunale di Roma ha disposto il sequestro preventivo dei misuratori dei prodotti petroliferi delle raffinerie e dei depositi di Eni in Italia, nell'ambito di una inchiesta su tutto il territorio italiano. Spiega la Guardia di Finanza: “è stata accertata la sottrazione al pagamento delle accise gravanti su quasi 40 milioni di litri di prodotti, con conseguente evasione di circa 10 milioni di euro di tributi”. Eni si è dichiarata “estranea a illeciti, l'azienda è parte lesa” e chiederà la possibilità di utilizzo dei misuratori per proseguire le attività e ridurre al minimo l'impatto verso i clienti, le società e i servizi.  


RAVENNA: Consegnano droga ‘a domicilio’ a Russi, due arresti Cronaca

RAVENNA: Consegnano droga ‘a domicilio’ a Russi, due arresti

Stavano per effettuare una consegna di droga ‘a domicilio’ in quel di Russi i due uomini, residenti nel faentino, arrestati dai Carabinieri nella notte tra il 22 e il 23 novembre. Alla vista dei militari, i due avrebbero cercato una via alternativa, ma l’andatura incerta del mezzo ha insospettito i Carabinieri che hanno intimato l’alt. Prima dell’arresto dell'auto, dal finestrino è stato lanciato un sacchetto che successivamente si è rivelato contenere 10 grammi di cocaina. Per i due uomini, un 59enne con precedenti in materia di sostanze stupefacenti, ed un 39 enne, incensurato, è scattato un controllo che ha portato al ritrovamento di altre due dosi di cocaina e di una piccola somma di denaro provento di spaccio. Davanti al giudice il 59enne è stato condannato a 4 mesi di reclusione mentre il 39 dovrà provvedere al pagamento di una multa di 9mila euro.


RAVENNA: Allarme al Polo Chimico, la simulazione è stata regolare Cronaca

RAVENNA: Allarme al Polo Chimico, la simulazione è stata regolare

E' terminata alle 11,45 la simulazione di incidente al polo chimico di Ravenna che era stata attivata alle 9,50, organizzata dal comando dei Vigili del fuoco, congiuntamente alla Prefettura, al Comune di Ravenna e a tutti gli organi deputati alla gestione del sistema di protezione civile. La gestione della prova simulata si è svolta in maniera regolare. Era stata ipotizzata la rottura di un braccio di carico in una ferrocisterna nello stabilimento Versalis (Eni) con la simulazione di un operaio intossicato. In Prefettura era stato convocato il centro di coordinamento soccorsi per una prova che ha coinvolto il personale della azienda Versalis (Eni), i Vigili del fuoco di Ravenna, Forlì, Ferrara e Bologna, 118 di Ravenna, Ausl, Arpae, Polizia municipale, Carabinieri e Polizia di Stato. Alle 14,30 a Versalis (Eni) si svolgerà una riunione  per analizzare la gestione della simulazione per valutare le eventuali criticità emerse.


RAVENNA: Il Guidarello premia il sociale e il diritto di cronaca | VIDEO Attualità

RAVENNA: Il Guidarello premia il sociale e il diritto di cronaca | VIDEO

  46 esima edizione per il Premio Guidarello, organizzato da Confindustria Romagna,  domenica 3 dicembre al Teatro Alighieri di Ravenna, condotta da Bruno Vespa. I migliori contributi giornalistici della Romagna  sono quelli di Elisa Curti, Raffaele Liucci e Gabriele Canè, mentre per il giornalismo nazionale il riconoscimento va a Guido Gentili, Lorenzo Cremonesi, Alberto Angela. Oltre a due premi speciali come spiega il presidente di Confindustria Romagna. Corollario del Premio il Guidarello Giovani che si terrà martedì 28 a Palazzo dei Congressi a Ravenna volto a far incontrare il mondo dei giovani con quello delle imprese.


RAVENNA: Cmc resta una cooperativa, parola del presidente Fioretti | VIDEO Attualità

RAVENNA: Cmc resta una cooperativa, parola del presidente Fioretti | VIDEO

Cmc, la Cooperativa Muratori Cementisti, azienda storica di costruzioni di Ravenna, resterà una cooperativa e non diventerà una società per azioni, come dichiarato dal direttore generale, Roberto Macrì ad alcune testate giornalistiche. Il presidente Alfredo Fioretti spiega perché.



RAVENNA: Tenta rapina ma il barista lo spintona, bloccato durante la fuga Cronaca

RAVENNA: Tenta rapina ma il barista lo spintona, bloccato durante la fuga

Erano le 20 di domenica sera quando da un bar di piazzale Harris, a Ravenna, viene segnalata al 112 la presenza di un uomo armato di coltello intento a rapinare il locale. L’uomo sarebbe in seguito fuggito dopo che il barista lo aveva spintonato fino all’uscita del locale. I carabinieri giunti sul posto hanno subito individuato il fuggiasco intento a disfarsi dell’arma usata poco prima nel tentativo di farsi consegnare il denaro. Il soggetto presentava la testa sanguinante. Secondo il suo racconto sarebbe stato colpito da un passante durante la fuga. L’arrestato, un 35enne, si trovava in una condizione psicofisica alterata dall’uso di droghe.