Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio

REDAZIONE RIMINI


RIMINI: Piazze solo a chi si riconosce nell'antifascismo, avanzata proposta Politica

RIMINI: Piazze solo a chi si riconosce nell'antifascismo, avanzata proposta

L’amministrazione comunale di Rimini sottoporrà nelle prossime settimane alla valutazione del Consiglio comunale una modifica al regolamento di concessione di spazi e locali pubblici che vada nella direzione di riconoscere l’autorizzazione ai soggetti che dichiarino formalmente la loro adesione ai valori costituzionali dell’antifascismo e della democrazia. “Un atto doveroso – fanno sapere dal Municipio -, la cui elaborazione tecnica terrà conto di quanto sta emergendo da altri Comuni in Italia e dalle proposte e soluzioni provenienti dal Consiglio comunale. Aperti alle soluzioni e fermi sull’obiettivo di fondo: non si può accettare che specialmente luoghi simbolo della nostra città, ad esempio piazza Tre Martiri, possano essere occupati anche per poche ore da coloro i quali non si riconoscono nel rifiuto della violenza, della discriminazione, di ogni tipo di ‘suprematismo’, stampati a chiare lettere nel dettato costituzionale italiano”. Un atto che tiene anche in considerazione – prosegue l’amministrazione – “il fatto che la città di Rimini si fregi dal 1961 della Medaglia d’oro al valor Civile”.


RIMINI: Lite fra senzatetto, lo ferisce col manico rotto di un ombrello Cronaca

RIMINI: Lite fra senzatetto, lo ferisce col manico rotto di un ombrello

Una lite tra clochard è scoppiata nella mattinata di domenica a Rimini lungo viale Tiberio. Protagonisti della vicenda un 60enne e un 55enne, entrambi senza fissa dimora. Verso le ore 11 sono giunte ai carabinieri diverse chiamate che segnalavano il violento diverbio in corso. Il 60enne avrebbe brandito il manico rotto di un ombrello ferendo al volto il 55enne, causandogli un profondo taglio alla guancia. Alla base dell’aggressione vi sarebbero stati vecchi dissapori tra i due e qualche bicchiere di vino di troppo. La vittima se l’è cavata con qualche punto di sutura. L’aggressore è stato arrestato.


RIMINI: Coltivava marijuana nel garage in campagna, arrestato 58enne Cronaca

RIMINI: Coltivava marijuana nel garage in campagna, arrestato 58enne

Coltivava marijuana nel garage e così un riminese di 58 anni, scoperto dai carabinieri, è stato arrestato in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nella sua abitazione della periferia riminese, al confine con Coriano, i militari dell’Arma hanno individuato una intercapedine formata da pannelli in legno dentro la quale era stata allestita una piccola serra riscaldata con luci ultraviolette e irrigata con un impianto artificiale. Al suo interno vi erano 13 piante di canapa indiana alte circa un metro. 


RIMINI: Spacciava ketamina nel parcheggio della discoteca, arrestato 27enne Cronaca

RIMINI: Spacciava ketamina nel parcheggio della discoteca, arrestato 27enne

Nella notte di sabato scorso la guardia di finanza di Rimini, con l’ausilio dell’unità cinofila, ha eseguito dei controlli nei pressi di una discoteca della riviera. Nell’occasione è stato fermato un 27enne di origini brindisine che si aggirava nell’area del parcheggio. Il giovane è stato trovato in possesso di 5 grammi di ketamina, un potente anestetico per cavalli utilizzato per lo sballo. Nell’abitazione del soggetto, a San Giovanni in Marignano, nel riminese, sono stati trovati altri 2 grammi della stessa droga. Il 27enne è stato dunque arrestato per traffico e detenzione di sostanze stupefacenti. 


RIMINI: Sfreccia a 150 km/h di fronte all'ospedale dove il limite è 50 | FOTO Cronaca

RIMINI: Sfreccia a 150 km/h di fronte all'ospedale dove il limite è 50 | FOTO

Il limite su quella strada è di 50 km/h, ma con il suo Bmw andava ad una velocità tre volte superiore. L’autovelox di via Settembrini a Rimini, di fronte all’ospedale, ha immortalato nei giorni scorsi una vettura mentre sfrecciava alla velocità di 150 km/h. Sempre negli ultimi giorni, l’autovelox di via Euterpe ha sorpreso un’automobile lanciata ai 122 km/h. Si tratta di due dei tre rilevatori di velocità installati nel 2016. Nello scorso anno le sanzioni elevate da questi nuovi dispositivi sono state più di 38 mila. Nel primo anno di funzionamento furono circa 87 mila.


RIMINI: Riqualificazione torrente Ausa, previsto nuovo invaso Attualità

RIMINI: Riqualificazione torrente Ausa, previsto nuovo invaso

Sono in consegna alla ditta appaltatrice i lavori per la realizzazione dell’invaso di laminazione nel tratto dismesso del torrente Ausa di Rimini. L’intervento – fa sapere il Comune - era originariamente inserito nel piano particolareggiato Porta Sud come opera di urbanizzazione, ma non è mai stato portato a termine dai soggetti attuatori. Si tratta dell’intervento per la realizzazione di un invaso di laminazione e per la riqualificazione e il miglioramento ambientale dell’area per la realizzazione del quale l’Amministrazione fa sapere di essersi sostituita al privato, escutendo così la polizza fideiussoria di 325mila euro e realizzando direttamente l’intervento che interessa il tratto dismesso del torrente Ausa, compreso tra l'autostrada e la Strada Statale SS16 nel suo punto di intersezione con la S.S.72 Rimini - San Marino. Questo tratto di torrente è stato da tempo dismesso a seguito della realizzazione del deviatore Ausa e attualmente è utilizzato come recapito di collettori fognari minori e scoline agricole. La realizzazione del piano particolareggiato Porta Sud ed altri interventi edificatori su quelle aree ha comportato inoltre un incremento delle portate derivanti dalla impermeabilizzazione dei suoli. Obiettivo dell’intervento è quello di verificare la capacità idraulica dell’alveo, nell’ottica di un suo riutilizzo come invaso naturale a cielo aperto per la laminazione delle portate di pioggia e allo stesso tempo procedere ad una riqualificazione e miglioramento ambientale dell’area. Sotto il profilo strettamente idraulico, le opere prevedono la risagomatura e pulizia dell'alveo dell’Ausa, la realizzazione di uno sbarramento del canale per ottenere l'invaso di laminazione e l’estensione della vasca di laminazione nell'area verde. Previsti anche una pista di manutenzione in adiacenza della sponda destra dell'alveo e il posizionamento di opere di arredo urbano. Dal momento della consegna dei lavori è iniziato a decorrere il tempo contrattuale per la conclusione dell’opera definito in 90 giorni.


RIMINI: Ciclista 29enne muore cadendo da un dirupo in Valmarecchia Cronaca

RIMINI: Ciclista 29enne muore cadendo da un dirupo in Valmarecchia

Tragedia nel riminese, vicino a San Leo, nella tarda mattinata di sabato. Un 29enne originario di Rimini e residente a Gatteo Mare ha perso la vita cadendo da un dirupo della Valmarecchia mentre era a bordo della propria mountain-bike. Secondo il racconto dell’amico che era con lui, il giovane, mentre percorreva la via Tausano, avrebbe perso il controllo della ruota anteriore mentre percorreva una discesa sterrata. Il 29enne sarebbe stato così sbalzato dalla propria bicicletta cadendo nel precipizio per oltre 40 metri. Sul posto sono stati chiamati dall’amico i mezzi del 118 oltre al Soccorso Alpino, ma per il giovane non c’è stato nulla da fare.