Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio

ROMINA BRAVETTI



FAENZA: Aggredisce e ferisce 81enne per rapinarlo, fermata dai carabinieri Cronaca

FAENZA: Aggredisce e ferisce 81enne per rapinarlo, fermata dai carabinieri

Un 81enne di Faenza, mentre stava rientrando a casa, è stato assalito alle spalle da una donna a volto coperto che ha tentato di rapinarlo minacciandolo con un coltello. La donna, colta di sorpresa dall’imprevista resistenza della vittima, si è data alla fuga ma con il coltellino ha ferito ad una mano l’anziano che è stato immediatamente soccorso da alcuni passanti e poi portato in ospedale in ambulanza. I militari hanno setacciato la zona e all’interno un bar hanno trovato una donna, una 39enne faentina in evidente stato di ubriachezza corrispondente alla descrizione dei testimoni. Aveva ancora in tasca il coltellino multiuso di tipo “svizzero” con le tracce di sangue sulla lama ed è quindi stata  arrestata con l’accusa di tentata rapina aggravata e lesioni personali oltre che per porto illegale di arma da taglio.  


FAENZA: "Pescano" le offerte in chiesa, fermati dai carabinieri | FOTO Cronaca

FAENZA: "Pescano" le offerte in chiesa, fermati dai carabinieri | FOTO

Tre persone sono state “pizzicate” in flagranza dai carabinieri mentre tentavano di rubare con lo scotch biadesivo dalla cassetta delle offerte nella parrocchia di Santa Maria Assunta a Casola Valsenio. Processati per direttissima per tentato furto aggravato, hanno patteggiato una pena di quattro mesi di reclusione e 60 euro di multa ciascuno. Si tratta di un 20enne residente a Ravenna, un 46enne ed una 37enne originari della Serbia, già noti alle forze dell’ordine per vicende legate a reati contro il patrimonio.  


FAENZA: Madre e figlio albanesi denunciati per truffa allo Stato Cronaca

FAENZA: Madre e figlio albanesi denunciati per truffa allo Stato

La Polizia di Faenza ha indagato due albanesi, rispettivamente madre e figlio 15enne, per il reato di truffa aggravata ai danni dello Stato. Qualche mese fa il minore si è presentato al Commissariato di Faenza privo di documenti di identificazione dichiarando di trovarsi in stato di abbandono. Gli accertamenti effettuati dagli agenti del Commissariato hanno permesso di verificare invece che il 15enne, accompagnato dalla madre, era entrato in Italia attraverso la frontiera marittima di Bari dove i due sono stati identificati grazie ai rispettivi passaporti albanesi. Dopo aver condotto il figlio su un mezzo di trasporto diretto al nord, la madre ha fatto rientro in Albania. 


RAVENNA: Maltratta cane, sei mesi di condanna Attualità

RAVENNA: Maltratta cane, sei mesi di condanna

Sei mesi e 3.000 euro di multa. E’ la pena inflitta ad una donna di 55 anni, accusata di maltrattamenti di un cane di razza lagotto, Corry, ritrovato in fin di vita nel marzo 2014. Il marito dell'imputata aveva invece patteggiato quattro mesi, a novembre 2016. A dare notizia della sentenza pronunciata dal giudice Janos Barlotti del tribunale di Ravenna è l'Enpa. "



CERVIA: Getto di spray urticante investe bimba di 8 anni, denunciato 35enne | FOTO Cronaca

CERVIA: Getto di spray urticante investe bimba di 8 anni, denunciato 35enne | FOTO

I Carabinieri di Milano Marittima, hanno deferito in per il reato di “getto pericoloso di cose”  un 35enne turista della provincia di Forlì. L’uomo, mentre passeggiava sul porto canale di Cervia, allo scopo di testare l’efficienza di una bomboletta di spray urticante al peperoncino di libera vendita, lo ha spruzzato verso le acque porto canale ma il getto, a causa  del forte vento, ha investito una bimba di 8 anni, provocandole irritazione di occhi e gola. Dopo la paura per la bambina, è arrivata la denuncia per l’adulto, visto che la norma prevede, tra le diverse condotte moleste, anche il versamento di liquidi e gas come in questo caso.