marino_occhipinti

BOLOGNA: Banda Uno Bianca, per Occhipinti niente sconto di pena

La procura ha dato parere contrario allo sconto di pena per Marino Occhipinti, 50 anni, forlivese. L’ex poliziotto, all’ergastolo per un omicidio commesso in una rapina dalla Banda della Uno Bianca, dal 2012 in semilibertà, aveva chiesto di beneficiare a posteriori del rito abbreviato, commutando così la condanna da ergastolo a 30 anni. Occhipinti ha seguito una strada intrapresa finora senza successo da Fabio Savi, uno dei fratelli leader del gruppo criminale che tra il 1987 e il 1994 ha ucciso 24 persone e ne ha ferite cento tra Bologna, la Romagna e le Marche. Occhipinti punta sul fatto che l’abbreviato, nel suo caso, fu chiesto invano, durante il processo in cassazione. Quando negli scorsi mesi emerse la notizia della richiesta, la presidente dell’associazione familiari delle vittime Rosanna Zecchi aveva commentato: “Io Occhipinti non lo perdono. E’ un assassino ed é stato zitto sette anni. Sapeva quello che facevano e se avesse parlato poteva salvare tante vite”.

Condividi.

Notizie correlate