wpid-medico.jpg

CESENA: Ausl Romagna precisa sulle competenze tra ospedali

In seguito alla notizia sulla donna ricoverata all'ospedale Bufalini di Cesena e morta al Morgagni-Pierantoni di Forlì, dove era stata trasportata in ambulanza per ricevere assistenza cardiologica avanzata, l'Ausl Romagna interviene comunicando che: “All'arrivo (a Forlì, ndg) le condizioni della paziente erano molto critiche e a nulla sono valsi i tentativi di rianimazione messi in atto in sala di emodinamica per scongiurare il decesso” precisando che, secondo il modello di rete integrata attivo dal 2006, nel territorio cesenate l'invio dei pazienti con infarto miocardico acuto segue i criteri di vicinanza assegnando i casi all'ospedale più vicino tra le sedi di Forlì o Rimini. Citando inoltre che: “l'attività di emodinamica della sede di Forlì vede già da tempo la partecipazione dei cardiologi dell'equipe di Cesena.”

Condividi.

Notizie correlate