wpid-controlli.JPG

CESENA: Finge di essere un altro, 16enne beccato 10 volte

Finge di essere un’altra persone e fornisce dati falsi. E’ successo per ben 10 volte, da febbraio ad aprile, ad uno studente sedicenne di cesena pizzicato senza biglietto sul bus. Probabilmente il giovane  pensava di aver trovato il modo per farla franca, ma non sapeva che in realtà stava commettendo un reato penale e quando la Polizia Municipale lo ha scoperto per lui è scattata una denuncia a piede libero con l’accusa di aver detto il falso ad un pubblico ufficiale e di sostituzione di persona per 10 volte. Per questi reati le pene che vanno da uno a sei anni. Vista la minore età del ragazzo, la segnalazione è stata fatta al Tribunale per i minorenni dell’Emilia – Romagna.

Condividi.

Notizie correlate