CESENA: Processo Cesena Calcio, Campedelli in aula

È stata una sorpresa per tutti, visto che in tribunale non si era ancora visto e che vive in Portogallo. L’ex patron del Cesena Igor Campedelli ha presenziato ieri all’udienza del Tribunale di Forlì per il processo che lo vede imputato per un presunto giro di fatture false o gonfiate (si parla di circa cinque milioni di euro) con cui avrebbe svuotato le casse del Cesena Calcio ed evaso le tasse, ai tempi in cui ne era presidente. Con lui sotto accusa sono finiti l’imprenditore Potito Trovato e il dirigente Maurizio Marin. Tutto è partito dalla denuncia di Giorgio Lugaresi, che prima lasciò il timone del club nel 2007, poi lo riprese sei anni dopo dalle mani di Campedelli, rilevando irregolarità finanziarie nei bilanci, fatto che lo spinse a presentare un esposto alla polizia. La disastrata situazione dei conti del club bianconero spinse la società guidata da Lugaresi a una politica di risparmio e di taglio dei costi, specialmente dal punto di vista della rosa di giocatori. I due, Campedelli e Lugaresi (che si è costituito parte civile insieme alla società), si incontreranno in aula all’udienza del 29 novembre. Intanto ieri sono stati ascoltati otto dei 18 testimoni, tutti dipendenti del Cesena, chiamati dalla Procura.

Condividi.

Notizie correlate