wpid-1079671-bergamaschi1.JPG

CIVITELLA: L’ex sindaco Pierangelo Bergamaschi verrà processato per inondazione colposa

L'ex  sindaco di Civitella di Romagna, Pierangelo Bergamaschi, sarà processato per l'ipotesi di reato di inondazione colposa. Il rinvio a giudizio si riferisce a quanto accaduto l'11 novembre 2013 nella frazione di Cusercoli. A causa delle forti piogge si verificò la piena del fiume Bidente e la conseguente esondazione del Canale dei Mulini con gravi danni per sei abitazioni e disagi per centinaia di residenti.  A provocare l'esondazione, secondo quanto emerso, un tubo ed una paratia lasciata aperta che dal Bidente, convogliava l'acqua nel canale. Secondo l'ipotesi d'accusa il sindaco, che si era dimesso, 15 giorni prima dell'esondazione, avrebbe dovuto, far vigilare tubo e paratia.

 

Condividi.

Notizie correlate