wpid-carte-di-credito.jpg

EMILIA ROMAGNA: Frode creditizia, boom di casi nel 2015

Sono stati 426, in Emilia-Romagna, i casi di frode creditizia nei primi sei mesi del 2015. E' quanto emerge dai dati dell'Osservatorio Crif riguardo i furti di identità e l'utilizzo illecito dei dati personali e finanziari altrui per ottenere credito o acquisire beni. Numeri che collocano la regione al settimo posto nella graduatoria nazionale dietro a Campania, Sicilia, Lombardia, Lazio, Puglia e Piemonte e che vede complessivamente, nel Paese, 8.000 casi di frode per un importo medio di 5.952 euro. Tra le province emiliano-romagnole il maggior numero di frodi è stato registrato nella provincia di Bologna, con 82 casi, seguita da Modena. Alle loro spalle si classificano Reggio, Rimini con 49, Parma, Piacenza, Forlì-Cesena e Ravenna con 29, e ultima Ferrara

Condividi.

Notizie correlate