ROVIGO - 22-02-2008
unicredit banca filiale area tosi
cassiere soldi
foto © Luca Biasioli

FORLI’: Cassiere di banca 22enne si intasca 80mila euro, confessa

Per far fronte ai debiti accumulati con le scommesse via internet ha sottratto denaro dalla banca dove lavora, simulando un incendio per malfunzionamento del bancomat. I carabinieri hanno denunciato in stato di libertà un giovane cassiere di 22 anni, dipendente presso una filiale a Forlì di un istituto di credito, con l’accusa di danneggiamento seguito da incendio ed appropriazione indebita. I rilievi dei militari hanno subito evidenziato l'origine dolosa del fuoco, con la presenza di tracce di liquido infiammabile. L'intenzione di chi aveva appiccato le fiamme era quella di distruggere le distinte del denaro caricato nella macchina, e le banconote. Le indagini si sono subito indirizzate verso il giovane cassiere, che nel frattempo si era reso irreperibile, non presentandosi al lavoro e non rispondendo al telefono. Il giorno successivo il 22enne si è presentato ai carabinieri, ammettendo le proprie responsabilità e spiegando che, a causa dei debiti accumulati, aveva sottratto in diverse occasioni durante le operazioni di caricamento del bancomat denaro contante, per un totale di oltre 80mila euro. Ammanco che sperava di nascondere mandando in fumo documenti e banconote.  

Condividi.

Notizie correlate