wpid-FOTO-ZATTONI2.jpg

FORLÌ: Continuano le ricerche del 74enne scomparso venerdì

Sono riprese in mattinata le ricerche di Enzo Zattoni, il 74enne scomparso la notte di venerdì scorso, dopo essere stato dimesso dal pronto soccorso dell'ospedale di Forlì, dove si era fatto medicare per un caduta accidentale. Grazie al fiuto delle unità cinofile “molecolari”, messe a disposizione dai carabinieri di Firenze, si è identificata una forte pista che porta i cani a dirigersi velocemente verso il corso del fiume Montone, che scorre a poche centinaia di metri dall'ospedale. Sin dall'inizio i timori più forti erano che l'anziano, a causa del buio, fosse caduto nel corso d'acqua, in quelle ore in forte piena. Le ricerche si sono perciò concentrate lungo il corso del Montone, ostacolate dalla forte corrente e dalla visibilità ridotta a zero dell'acqua. Appena le condizioni lo consentiranno entreranno in azione anche i sommozzatori. Secondo gli esperti il corpo di Zattoni, se fosse effettivamente caduto in acqua, potrebbe essersi impigliato in uno dei tanti grossi rami che, a causa della piena, si trovano nel letto del fiume, oppure, data la velocità della corrente, potrebbe trovarsi già in mare.       

Condividi.

Notizie correlate