FORLÌ: Convalidato l’arresto di Fagioli, il 39enne responsabile dalla sparatoria in zona Romiti- VIDEO

Il Gip Poillucci  ha convalidato l'arresto di Riccardo Fagioli, il 39enne di Forlì, titolare di Piada e Parsot, arrestato per aver sparato all'ex socio Massimo Frattaruolo. Fagioli era, fino a lunedì sera, incensurato, con un'attività da mandare avanti. Durante l'interrogatorio Fagioli  difeso dall’avvocato Salvatore Rucci, ha ammesso le sue responsabilità, come già aveva fatto la sera dell’arresto. Nel suo racconto ha ripercorso il rapporto patrimoniale con l’ex socio, i soldi messi ceduti per costituzione di una società che poi non è mai nata, la preoccupazione per la sua situazione debitoria oltre ai diversi tentativi di trovare una soluzione con l’ex socio e che, alla fine, non ha portato a nulla. Ha anche detto che la sua unica alternativa alla resa ai carabinieri era quella di spararsi con la 357 Magnum. La vittima, Massimo Frattaruolo, ferito al polso,  rimane ricoverato in ospedale, dove ha anche già subito un'operazione. Frattaruolo ancora non è stato sentito dai Carabinieri, perché ha chiesto qualche giorno per riprendersi. Ora, quindi, si attende che sia la vittima a parlare con gli inquirenti per dire la sua verità e cercare di fare luce su questa vicenda e per ricostruire quel rapporto d'affari con Fagioli che era arrivato anche a una denuncia per truffa nel 2014 poi archiviata nel 2015, visto che nel  comportamento di Frattaruolo non si era riscontrato nulla di penalmente rilevante. 

Condividi.

Notizie correlate