FORLÌ: Isoldi, ancora guai, GdF sequestra 200mln di Euro – VIDEO

E’ il più grosso sequestro effettuato a livello nazionale in applicazione di una misura di prevenzione antimafia in capo ad un presunto evasore fiscale. Questo delinea la maxi-operazione, portata a termine dalla Guardia di Finanza di Forlì, che ha sequestrato, su ordine della locale procura, quote societarie, ben 93 fabbricati, terreni e autovetture per un valore totale di circa 200 milioni di euro al noto immobiliarista Pierino Isoldi. L’uomo, 56enne, era già finito alla ribalta delle cronache per una condanna a 12 anni per reati contro la persona ed il fallimento della Isoldi, sia la Spa che la Holding, dopo che i magistrati avevano deciso negativamente in merito al concordato preventivo. Oggi le forze dell’ordine hanno ritenuto di applicare questa misura preventiva in quanto si è ritenuta una condotta fiscalmente pericolosa e continuata nel tempo. Secondo gli investigatori, l’Isoldi avrebbe attuato un sofisticato meccanismo fraudolento per far girare soldi e assegni tra Forlì e la Repubblica di San Marino, grazie anche alla tolleranza di non specificati istituti di credito italiani. Sarebbe per esempio emerso un cosiddetto disinvolto trasferimento di circa un milione di euro, attraverso fittizie movimentazioni con le sue società e persone ignare dei fatti. Isoldi negli anni aveva creato un vero e proprio impero, fatto di decine di società. La Finanza contesta quinti una presunta maxi-evasione fiscale che ha portato oggi al maxi-sequestro cosiddetto di prevenzione patrimoniale. Le fiamme gialle sono intervenute alle prime luci dell’alba e hanno posto i sigilli a svariati fabbricati, sparsi tra Cesena, Forlì e la costa.

Condividi.

Notizie correlate