wpid-carabinieri-controllo-2-31.jpg

FORLÌ: Topo d’appartamento colto sul fatto, arrestato 35enne

I carabinieri di Forlì, nel pomeriggio di ieri, hanno tratto in arresto un uomo di 35 anni nato e residente a Bologna, nullafacente, pregiudicato, resosi responsabile di furto in abitazione.

La pattuglia del pronto intervento, verso le ore 14.00 si portava tempestivamente in via Ferrarin di Forlì, dove era stato segnalato da un vicino di casa al 112, uno sconosciuto entrare all’interno di un’abitazione.

I militari, giunti sul posto, trovavano la porta aperta, ed entrati all’interno dell’abitazione, sorprendevano il malfattore che ancora rovistava nei cassetti della camera da letto. Bloccato prima ancora che potesse provare ad accennare ogni minima reazione, veniva tratto in arresto con l’accusa di furto in abitazione e porto abusivo di strumenti e grimaldelli atti allo scasso di cui era in possesso.

Dopo una perquisizione personale, i carabinieri rinvenivano monili già trafugati nella casa, per un valore di circa €5.000, successivamente restituiti agli aventi diritto.

Dalla ricostruzione dei fatti è emerso che l’uomo, già censurato per reati analoghi, giunto a bordo di una grossa moto da enduro, dopo aver atteso che gli occupanti, una coppia di anziani,  lasciasse l’abitazione, si introduceva all’interno del recinto di casa e, trovate le chiavi nel luogo in cui il proprietario le aveva riposte, apriva il portone di ingresso e si introduceva all’interno. Fortunatamente la sua presenza veniva rilevata da un vicino di casa che solertemente informava i carabinieri.

Dopo le formalità di rito, il responsabile è stato trattenuto in camera di sicurezza, in attesa dell’udienza di convalida che si terrà davanti il Tribunale di Forlì nella mattinata odierna.

Condividi.

Notizie correlate