PISTOLA

IMOLA: Paura in ospedale, 18enne tenta di rubare pistola all’agente

I Carabinieri della Stazione di Imola hanno denunciato un 18enne ucraino, residente a Imola, per resistenza a pubblico ufficiale. Alle ore 20:50 di ieri, la Centrale Operativa del 112 ha ricevuto una richiesta di ausilio da parte del personale della Polizia Municipale che riferiva di trovarsi presso l’Ospedale di Imola e di essere in difficoltà ad eseguire un TSO, emesso dal Comune, nei confronti di un giovane violento, affetto da problemi psichiatrici. All’arrivo dei Carabinieri, il soggetto, identificato nel 18enne ucraino, inizialmente decideva di collaborare affidandosi alle cure dei sanitari, ma subito dopo cambiava idea tentando di estrarre la pistola d’ordinanza di un Assistente della Polizia Municipale, non riuscendovi grazie all’intervento di un Carabiniere che gli bloccava rapidamente la mano. Il 18enne reagiva addentando l’avambraccio destro del militare fino a quando non veniva immobilizzato. Il Carabiniere ferito è dovuto ricorrere alle cure dei sanitari del Pronto Soccorso di Imola che lo hanno dimesso con sette giorni di prognosi a seguito di un “Trauma avambraccio dx da morso di persona ricoverata in psichiatria”.

Condividi.

Notizie correlate