Mercatone Uno: chiusura 28 punti vendita

Saranno chiusi, si spera temporaneamente, il 15 giugno prossimo, 28 punti vendita Mercatone Uno, decisione giunta alla luce della grave situazione finanziaria della società che di recente ha chiesto l’ammissione al concordato preventivo. Un piano meno drastico rispetto a quello presentato di recente al Ministero dello Sviluppo Economico, che prevedeva 35 stop, decisione che comunque porterà la cassa integrazione a zero ore per decine e decine di dipendenti. In Emilia Romagna saranno 5 gli store che saranno sospesi, tra cui in Romagna Bertinoro e Coriano. Una decisione che arriva direttamente dai commissari individuati dal governo, nominati per affrontare la questione. Intanto a Bologna, sul tavolo della regione Emilia Romagna, il prossimo mercoledì il tema Mercatone Uno sarà affrontato per capire quali potranno essere le sorti di decine di nuclei familiari. Il 30 giugno sarà invece emanato il bando per individuare un compratore. Per ora non ci sarebbero state particolari offerte, ma pare scontato che il silenzio imperi in attesa della data X di apertura delle buste. Nel frattempo si fanno sentire anche i sindacati. “Pensare che riaprano non è facile” – afferma la Cisl, ribadendo la necessità di un piano industriale per il rilancio del gruppo. Una realtà imprenditoriale, quella di Mercatone Uno, che nel corso degli anni ha portato all’apertura di 78 negozi su tutto il territorio nazionale con 3500 dipendenti totali. (Ludovico Luongo)

Condividi.