wpid-dritan_demiraj.jpg

PARMA: Massacrato di botte in carcere, il killer in fin di vita

Dritan Demiraj, il 29enne condannato all’ergastolo per il duplice omicidio Nusdorfi-Mannina, si trova ora in coma dopo essere stato massacrato in carcere a Parma dove si trova detenuto. L’uomo sarebbe stato aggredito da un altro carcerato, un ex pugile rumeno, per motivi che ancora non sono stati chiariti. I fatti sarebbero avvenuti in un’area ricreativa della struttura penitenziaria. I due sono stati divisi da un agente della penitenziaria, rimasto anche lui ferito. Ricoverato all’Ospedale Civile di Parma, si trova ora in rianimazione in fin di vita.

Condividi.

Notizie correlate