RAVENNA: Processo Poggiali, ecco le scottanti novità – VIDEO

Proseguono in Corte d’Assise al Tribunale di Ravenna le deposizioni, rese davanti a giudici e avvocati, per fare luce sulla vicenda che vede coinvolta l’ex infermiera di Lugo Daniela Poggiali accusata di avere ucciso una sua paziente 78enne l’8 aprile 2014 con un’iniezione letale di potassio. Il giudice per le indagini preliminari ha disposto l’archiviazione del fascicolo aperto con l’ipotesi di reato di vilipendio di cadavere per i due scatti che ritraggono l’ex infermiera 43enne, sorridente e con i pollici alzati accanto a una paziente appena deceduta. L’archiviazione è dovuta al fatto che dalle verifiche non era emerso alcun contatto fisico con il cadavere, e solo in quel caso si poteva, secondo la giurisprudenza, configurare il vilipendio. Il Pm ha sottolineato come non tutto ciò che è immorale sia anche biasimevole. Era attesa ed è arrivata la deposizione della 36enne, operatrice socio-sanitaria, i cosiddetti os, Sara Pausini che materialmente realizzò i due scatti la sera del 22 gennaio 2014 per condividerli poche ore dopo con la collega tramite whatsapp.

Condividi.

Notizie correlate