Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
cronaca

RAVENNA: Ad un anno dalle mareggiate il Comune traccia il bilancio - VIDEO


In questi giorni si parla di siccità e di temperature che in diverse zone del nostro Paese ricordano più la primavera che il pieno inverno. Ma se torniamo con la memoria ad un anno fa la situazione era decisamente diversa. Il territorio ravennate fu colpito da un’alluvione che interessò varie aree del litorale e la zona di San Zaccaria e l'amministrazione comunale ha tracciato il bilancio di quanto fatto in questi mesi per il ripristino della situazione ma anche per la prevenzione di simili fenomeni in futuro. Sono in corso di affidamento opere per un totale di un milione e 400 mila euro, fra le quali il rifacimento del muretto per proteggere Lido di Dante, uno dei maggiormente colpiti dalle mareggiate del 2015. Due milioni e 350mila euro saranno investiti per opere di contenimento in altre aree, come ad esempio Lido di Classe. I danni ingenti causati dall'alluvione richiesero l'impegno e le risorse economiche di molti enti tra i quali anche la Regione Emilia Romagna e la protezione civile. Da sottolineare che per quanto accaduto nel 2015 lo Stato non ha accolto alcuna richiesta danni e parlando di cifre sono stati impiegati 3 milioni e 240mila euro per lavori di difesa del territorio soprattutto per quanto riguarda le sistemazioni di muretti per evitare l'ingressione marina negli stabilimenti, ma anche per il ripascimento. Per il 2016 saranno investiti 1,4 milioni di euro, con fondi Eni, per la messa in sicurezza di altri lidi, come Casalborsetti, Lido di Savio, Punta Marina, Lido Adriano e Lido di Dante.