RAVENNA: Alcol a minori, nei guai baristi e titolare di uno stabilimento balneare – FOTO

Si somministrava alcol ai minori, sono partite le denunce penali nei confronti del titolare e dei baristi. I Carabinieri di Cervia-Milano Marittima hanno deferito in stato di libertà due baristi e il proprietario di un noto stabilimento balneare di Lido di Classe. Gli uomini dell’Arma, in abiti borghesi, dopo alcuni controlli lunedì 1 e 8 agosto, in occasione di serate regolarmente autorizzate, hanno documentato come i due baristi, nonostante l’obbligo giuridico di chiedere agli acquirenti la cui maggiore età non sia manifesta l'esibizione di un documento, abbiano somministrato alcolici a più riprese a ragazzini tra i 13 e 15 anni. Oltre alle denunce, tre chioschi-bar sono stati sottoposti a sequestro preventivo. Il reato può comportare l’arresto fino a un anno, una sanzione amministrativa da 1.000 a 25.000 € e la sospensione dell'attività per tre mesi.

Condividi.

Notizie correlate