wpid-arbitro.jpg

RAVENNA: Arbitro minacciato in campo, salvato dai Carabinieri

I Carabinieri sono intervenuti sabato scorso in un campo sportivo di Ravenna durante un incontro calcistico. La richiesta di intervento è arrivata direttamente dal direttore di gara che aveva ricevuto delle minacce di morte e si era rinchiuso a chiave nello spogliatoio. L’arbitro ha dovuto sospendere l’incontro di calcio tra le squadre Compagnia dell’Albero e Marina Calcio, valevole per il campionato Juniores, perché è stato minacciato da alcuni giocatori, tanto da dover seriamente temere per la propria incolumità. Tutto sarebbe partito da un contrasto di gioco e un giocatore avrebbe dato un ceffone al proprio avversario e da lì tutto sarebbe degenerato sino a fare scappare l’arbitro nello spogliatoio. I Carabinieri hanno identificato tutti i presenti e hanno scortato l’arbitro in Caserma per sporgere una formale denuncia.

Condividi.

Notizie correlate