OLYMPUS DIGITAL CAMERA

RAVENNA: Arresti domiciliari per un imprenditore ravennate

Gli sviluppi dell’inchiesta della procura di Firenze per le presunte tangenti sugli appalti Anas in Toscana denominata ‘Strade dell’oro’ emersa nel 2015 è arrivata anche in Romagna. Sarebbe infatti agli arresti domiciliari un imprenditore, titolare della ditta Intergeos di Alfonsine, nel ravennate, specializzata in opere stradali e d’ingegneria ambientale. L’imprenditore era fra gli indagati della prima fase ed era stato già perquisito. Ci sarebbero poi altre cinque persone che si aggiungono alle 24 persone indagate della fase iniziale e uno dei nuovi indagati per corruzione sarebbe il titolare di un’altra ditta del Ravennate che secondo la procura di Firenze avrebbe rapporti con la stessa Intergeos in lavori per l’Anas.

Condividi.

Notizie correlate