RAVENNA: Bruciato autovelox sulla statale Adriatica -VIDEO

Potrebbe essere stato un automobilista che si è sentito ingiustamente multato la persona che ha appiccato il fuoco ad un autovelox fisso che si trova sulla statale adriatica nel territorio di Cervia. Poco dopo le 22 di ieri sera degli automobilisti di passaggio hanno segnalato che il dispositivo di controllo della velocità stava bruciando e sono velocemente intervenuti i vigili del fuoco che in pochi minuti hanno spento le fiamme. Il velox è rimasto danneggiato e non si è potuta ripristinare subito la funzionalità, ma sono partite le indagini della Polizia Municipale che gestisce i dispositivi per risalire al colpevole del gesto vandalico. Sono stati 66mila i verbali che sono stati recapitati agli automobilisti in soli otto mesi di attività dello strumento che coglie eccessi di velocità. E quindi una media di 11 multe per eccesso di velocità ogni ora agli automobilisti indisciplinati con alcuni casi limite che hanno visto recapitarsi al proprio domicilio una ventina di multe in soli 90 giorni.  Il cartello che segnala la presenza del dispositivo di rilevamento della velocità è presente, ma sono in molti che non prestano attenzione e nel tratto che impone i 70 chilometri orari sono tanti gli automobilisti e i camionisti che superano il limite.  E prima dell'atto vandalico di ieri sono stati tanti i ricorsi presentati tramite legali, dal momento che le persone multate in molti casi, almeno un centinaio, hanno ritenuto illegittimo il dispositivo.

 

Condividi.

Notizie correlate