polizia_municipale

RAVENNA: Camionista fugge all’alt e prova a corrompere i vigili

Uno ha deciso di collaborare, l’altro ha tentato la fuga e ha provato a corrompere gli agenti. È successo ieri a Ravenna, protagonisti due camionisti che a bordo dei rispettivi mezzi avevano sistemi di contraffazione del cronotachigrafo, lo strumento che segnala le pause obbligatorie per gli autisti. Gli agenti dell’Ufficio Emergenza e sicurezza stradale hanno intimato l’alt a un autoarticolato che percorreva la Statale Adriatica, ma l’uomo alla guida, un 57enne di origini turche residente in Austria, non si è fermato. Dopo 4 chilometri di inseguimento l’autista è sceso dal mezzo e ha tentato di occultare il magnete che impediva il funzionamento delle apparecchiature digitali. Scoperto dagli agenti, ha tentato di corromperli con del denaro. È stato quindi sanzionato con 1.700 euro di multa, gli è stata ritirata la patente con decurtazione di 13 punti ed è stato segnalato per istigazione alla corruzione. L’altro camionista fermato ieri ha invece consegnato il telecomando con cui modificava i dati di guida. Anche lui è stato punito con le sanzioni prescritte.

Condividi.

Notizie correlate