RAVENNA: Caos in A14Dir, un morto e 20 feriti – VIDEO

Un morto, almeno trenta persone ferite e oltre 40 mezzi coinvolti. Questo il bilancio di diversi tamponamenti avvenuti questa mattina, poco dopo le 8, sull’A14 bis, il tratto di collegamento tra il casello autostradale di Cotignola e la città di Ravenna. La nebbia che questa mattina era fitta in buona parte della Romagna e riduceva la visibilità a pochi decine di metri, oltre al fondo stradale reso viscido dall’umidità, sono le probabili cause degli incidenti.  Il tratto stradale è rimasto bloccato in entrambe le direzione di marcia per buona parte della giornata con forti disagi per gli automobilisti e i camionisti che sono stati dirottati su strada alternative o sono rimasti per ore fermi lungo l’arteria interessata dagli incidenti sulla quale si è formata una coda di oltre 20 chilometri. Sul posto sono intervenuti la polizia stradale, carabinieri, vigili del fuoco e numerosi mezzi di soccorso del 118, oltre al personale di Autostrade per l’Italia. Gli incidenti sono stati una decina e una trentina le persone che sono state soccorse e trasportate ai vari ospedali di Ravenna, Faenza e Lugo. L’auto invece sulla quale viaggiava la vittima si è schiantata contro ad un camion non lasciando scampo all’automobilista. Paura e preoccupazione tra le tante persone coinvolte negli scontri o che sono riuscite ad evitare per fatalità.

Avrebbe compiuto 20 anni domani la vittima dell’incidente di questa mattina sull’A14 Bis a Ravenna. Si chiamava Gianluca Ciuffoli e viveva a Lugo. La sua vettura, sembra che sia andata prima a sbattere contro la fiancata di un camion e poi si sia fermata dopo una carambola tra un altro camion ed un’auto, non lasciando scampo al giovane. Tante in giornata le manifestazioni di cordoglio su Facebook da parte dei tanti amici che hanno ricordato “Ciuffo” come un ragazzo solare e sempre sorridente, oltre che uno sportivo impegnato in varie discipline tra cui volley e basket.

Condividi.

Notizie correlate