RAVENNA: Continua la vicenda Matrix a Conselice – VIDEO

Continua ad infiammare gli animi la vicenda del cosiddetto Matrix di Conselice, nel ravennate. L’ultimo passaggio giuridico arriva dal Tar che non ferma l’operazione e ha respinto il ricorso degli agricoltori condannandoli a pagare le spese. Le speranze dei tanti che si oppongono erano legate alla possibile accettazione di presunti vizi procedurali denunciati sulla documentazione con cui la Regione Emilia-Romagna aveva concesso le autorizzazioni all’impianto della dello stabilimento di Officina dell’ambiente di Conselice, che raccoglie le ceneri dei termovalorizzatori della regione per farne materiale edile. Il Tar doveva appunto esprimersi sui ricorsi presentati da due cordate di imprenditori del settore agricolo e dell’industria alimentare contro la Valutazione d’impatto ambientale che di fatto aveva dato il via libera al progetto che è stato denominato Matrix. I gruppi che avevano presentato il ricorso come anche l’amministrazione comunale di Conselice hanno preso atto della sentenza. L’attuale amministrazione si è detta vicina ai temi della sicurezza sismica e idrogeologica, ma anche e soprattutto per la salvaguardia della salute della cittadinanza e dei lavoratori e dunque vigilerà affinché vengano messe sempre e comunque in primo piano applicando ogni criterio legale in funzione di questo scopo.

Condividi.

Notizie correlate