alveare

RAVENNA: Ennesimo furto di alveari

L’ARA, associazione romagnola Apicoltori, costituita da 350 soci professionali e non della Romagna, ha segnalato l’ennesimo furto di alveari. Il furto delle arnie è una pratica molto frequente anche perché spesso sono dislocate in siti remoti per la riservatezza delle api e per limitarne i contatti ai passanti. Questa volta sono stati rubati 2 apiari ad Anita e Filo di Argenta. La nuova normativa, che obbliga il riconoscimento degli alveari con codici identificativi personalizzati ed univoci aiuta anche le Forze dell’Ordine durante i controlli delle movimentazione degli alveari e si stanno perfezionando anche sistemi elettronici di rilevamento satellitare installabili negli alveari con la speranza di rendere sempre più difficile il mestiere di “ladri di api”.

 

Condividi.

Notizie correlate