wpid-att_672437.JPG

RAVENNA: Finisce in carcere l’orco stupratore di una 15enne

Tre anni e quattro mesi di carcere per violenza sessuale. Questa la condanna in primo grado per un ultrasettantenne residente nella bassa romagna ravennate, a processo con l'accusa di avere tentato in due diverse occasioni pesanti approcci sessuali nei confronti di una ragazzina all'epoca dei fatti 15enne.  La famiglia della ragazza ha inoltre ottenuto a una provvisionale di 5mila euro come primo risarcimento in attesa della causa civile. La Procura ha ritenuto credibile il racconto della vittima, che aveva 60 anni in meno del suo presunto carnefice. Il quale «voleva approfittare di una ragazzina doppiamente fragile, per l’età e il disagio di cui soffriva ha sostenuto la pubblica accusa. E non fu il gesto estemporaneo di un anziano ubriaco. Perché anziché scusarsi e acquietarsi, reiterò quella condotta una seconda volta». Per il difensore dell’imputato il processo si è basato unicamente sulle parole della parte offesa. Quando invece «la giurisprudenza invita a massima prudenza quando questa è anche parte civile». Cioè quando vi è la richiesta di un risarcimento economico.

Condividi.

Notizie correlate