giuseppe_meli_guardiacostiera

RAVENNA: Indagato il Comandante della Capitaneria di Porto

Il comandante della capitaneria di Porto di Ravenna, il 56enne Giuseppe Meli, risulta indagato per abuso d’ufficio in relazione al dissequestro di un’imbarcazione scattato nonostante, secondo quanto contestato dalla procura, fossero rimasti invariati i presupposti che avevano portato al sequestro. Una decisione presa, secondo l’accusa, per procurare intenzionalmente un vantaggio patrimoniale al proprietario della barca, un imprenditore ravennate. Per la stessa vicenda figurano altre tre persone indagate in concorso assieme al proprietario per falso e vendita di prodotti con segni mendaci. Si tratta di progettista e costruttore dell’imbarcazione, a vela, della lunghezza di circa 20 metri e del valore di oltre un milione di euro, e di un ispettore locale del registro italiano navale. Dal punto di vista amministrativo la barca è stata poi definitivamente dissequestrata.

Condividi.

Notizie correlate