wpid-lastra-cervello.jpg

RAVENNA: Infezione al cervello scambiata per depressione, 370mila euro alla famiglia della vittima

Una grave infezione cerebrale scambiata per una leggera depressione. La Ausl Romagna è stata condannata a risarcire con 370mila euro la famiglia di Christian Altini, un ragazzo di 38 anni deceduto a seguito di una fatale crisi convulsiva. I fatti risalgono al 2010, quando il giovane si era presentato all'ospedale di Ravenna accusando nausea e mal di testa, sintomi scambiati inizialmente dai medici come segni di uno stato d'ansia. Ricoverato giorni dopo a seguito dell'aggravarsi delle condizioni, al ragazzo è stato diagnosticato un ascesso celebrale, dal quale non ha avuto scampo.  Sul fronte civile, secondo il giudice, “In questi fatti emerge chiaramente la colpa professionale dei medici dell'ospedale di Ravenna

Condividi.

Notizie correlate