wpid-rugbista.JPG

RAVENNA: L’ autopsia rivela che il rugbista è morto a causa di un trauma di gioco

L’autopsia sul corpo di Jones Jonatan James Glyn , 44enne di origine gallese deceduto dopo pochi giorni di agonia, ha rivelato che la causa della morte è da ricondurre ad un trauma di gioco. Il 44enne era un rugbista di lungo corso ma la scorsa settimana, durante l’allenamento nell’area verde dell’ippodromo di Ravenna, dopo un contatto di gioco, si era accasciato su una panchina con vertigini e vista annebbiata. Erano stati chiamati i soccorsi ed era stato trasportato prima all’ospedale di Ravenna e poi al Bufalini di Cesena dove era stato operato, ma non è stato sufficiente a salvargli la vita. L’indagine aperta dal pm sembra escludere ogni responsabilità penale per coloro che si trovavano sul campo durante l’allenamento.

Condividi.

Notizie correlate