RAVENNA: Omicidio Ballestri, convalidato l’arresto per il marito – VIDEO

Si continua ad indagare per fare piena luce sull’omicidio di Giulia Ballestri, la 39enne ritrovata cadavere nello scantinato di una villa dietro ai giardini pubblici di Ravenna. Gli inquirenti che si occupano delle indagini hanno sequestrato nella villa di Firenze dei genitori del dermatologo 51enne Matteo Cagnoni, fermato dalla polizia con l’accusa di aver ucciso la moglie e occultato il cadavere, un paio di scarpe dell’uomo, degli effetti personali e due auto che erano nella sua disponibilità.  Nella villa ravennate di proprietà dell’uomo in cui è stato trovato il cadavere della donna, sono state trovate delle impronte e le analisi dovranno verificare se siano compatibili con le scarpe di Cagnoni. L’udienza di convalida per il fermo del dermatologo è fissata per oggi a Firenze e successivamente la Procura di Ravenna disporrà l’autopsia per stabilire le esatte cause della morte, che risalirebbe a 72ore prima del rinvenimento del corpo, e se la donna abbia subito violenza prima di ricevere le bastonate. La vittima è stata infatti ritrovata nuda con indosso soltanto il reggiseno. La motivazione passionale per il momento è quella ritenuta più probabile visto che la coppia era in fase di separazione e sembra che la vittima possa essere stata attirata nell’abitazione disabitata col pretesto di visionare alcuni quadri di famiglia. Da aggiungere poi che sembra che il medico si fosse rivolte ad un’agenzia investigativa per controllare la moglie che avrebbe avviato da un po’ di tempo una relazione con un imprenditore che sarebbe già stato ascoltato dagli inquirenti, insieme ad altri conoscenti e amici della vittima.

Condividi.

Notizie correlate