Schermata 2016-01-04 alle 14.56.31

RAVENNA: Omicidio Chianese, proseguono i colloqui con parenti e conoscenti – VIDEO

Mentre ieri sono stati celebrati i funerali di Salvatore Chianese, la 42enne guardia giurata assassinata con un colpo di fucile caricato con cartucce a pallettoni mentre si apprestava ad un controllo di routine alla cava Manzona Vecchia a SavioPare, continuano a ritmo serrato le indagini. Sembra che, secondo gli inquirenti, il fatto che il killer si sia impossessato del portafogli e della pistola d'ordinanza di Chianese sia stato solamente un tentativo di messa in scena di una rapina finita nel sangue. Una ricostruzione da cui emerge la volontà di uccidere. Un agguato studiato nei minimi particolari ed eseguito con freddezza omicida. Proseguono intanto gl'interrogatori di parenti, amici ed anche semplici conoscenti di Chianese, chiaro segnale, nonostante l'assenza di conferme, che la pista al momento più battuta è quella legata alla vita privata della vittima, generalmente descritta come una persona tranquilla, dedita al lavoro e alla famiglia, senza la presenza di evidenti contrasti con qualcuno o frequentazioni dubbie.

Condividi.

Notizie correlate