wpid-carab.jpg

RAVENNA: Sorvegliato speciale tratto in arresto

Aveva raggiunto il comune bizantino per commettere truffe in danno alle fasce deboli, o magari depredare qualche abitazione incustodita, un 38enne di Scandiano (RE) non avevano fatto i conti con i Carabinieri della Compagnia di Ravenna. I fatti risalgono alla mattina di martedì quando i militari dell’Arma sono stati attratti da un individuo che si aggirava con circospezione tra le abitazioni del centro. In un primo momento l’uomo ha cercato di non rivelare la propria identità, sostenendo di non avere con sé i documenti ma, alla fine, le forze dell’ordine sono riusciti a risalire alle generalità del soggetto, scoprendo che si trattava di un pluripregiudicato, sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno nel comune di Reggio Emilia. L’uomo è stato quindi tratto in arresto.

 

 

 

Condividi.

Notizie correlate