wpid-droga_lido_adriano.jpg

RAVENNA: Spacciava eroina, arrestato 40enne tunisino – FOTO

I Carabinieri di Ravenna, nella tarda serata di lunedì. hanno tratto in arresto un 40enne tunisino per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Erano le 20:30 circa quando una pattuglia di Lido Adriano transitava per il Viale Alfieri di quella frazione mariana, quando veniva fermata da un cittadino che confidava loro di aver notato, occultato nell’incavo tra la saracinesca e la vetrina di un esercizio commerciale del luogo, a quell’ora chiuso, un involucro sospetto di colore bianco, probabilmente contenente sostanza stupefacente.

Immediatamente i militari si predisponevano in osservazione ben occultati in prossimità del luogo segnalato e dopo qualche ora di attesa notavano un cittadino di origini tunisine che si dirigeva direttamente verso la posizione dell’oggetto. Proprio mentre aveva ormai già disteso il braccio all’interno dell’incavo per prelevare l’involucro, notava sopraggiungere una pattuglia di una forza di polizia e pertanto in modo repentino ritirava il braccio e tentava di allontanarsi dal posto.

Era la conferma che si cercavano, l’involucro conteneva sicuramente della sostanza illegale e pertanto i carabinieri decidevano di fermarlo e verificarne il contenuto segnalato; un “contenitore” in plastica con all’interno vari involucri confezionati per un totale di 28 grammi di sostanza stupefacente del tipo eroina.

La successiva attività di polizia giudiziaria estesa sul velocipede in uso al tunisino ed alla sua abitazione consentiva di rinvenire ulteriore dosi di sostanza stupefacente, del tipo marijuana, bilancini di precisione, materiale vario per il confezionamento (il kit completo del pusher) e parte dell’introito dell’attività di spaccio.

Di fronte a quanto accertato il tunisino veniva pertanto dichiarato in stato di arresto ed accompagnato in Caserma ove, al termine delle formalità di rito, veniva trattenuto in camere di sicurezza in attesa del rito direttissimo che si è celebrato nella mattinata del 12 gennaio.

Per lo spacciatore è arrivata la convalida dell’arresto e, a seguito di patteggiamento della pena, una condanna a sette mesi di reclusione, pena sospesa, con una multa di 2.000€ e l’obbligo di firma presso i Carabinieri di Lido Adriano.

Condividi.

Notizie correlate