RAVENNA: Sviluppi nelle indagini sugli assenteisti – VIDEO

Iniziano a trapelare novità nella vicenda che vede indagati due dipendenti dell’ispettorato del lavoro di Ravenna, con diverse ipotesi di reato tra cui assenteismo e truffa. Oltre ai due indagati principali, sembra ora che se ne aggiungano diversi altri e proseguono gli interrogatori dei carabinieri del Reparto Operativo. Grazie all’indagine in corso infatti sembra possano esserci altre persone che sapevano dei colleghi e che forse non erano così rispettose degli orari di lavoro. Le telecamere che sono state installate per le indagini, nella sala in cui venivano strisciati i badge, per seguire i

movimenti del dirigente Gianfranco  Ferrara, responsabile dell’ufficio ispezioni e di Massimo Siviero, hanno fatto emergere diversi movimenti inquietanti. E quelli che non risultano regolari potrebbero riguardare anche altri dipendenti e non soltanto i due attuali indagati. Ricordiamo che i due arrestati, in base alle ricostruzioni effettuate dalla procura, spesso si assentavano dal lavoro per motivazioni esclusivamente personali.

E a quanto sembra sono stati numerosi gli episodi di allontanamento ingiustificato dal lavoro in soli tre mesi di indagine. Per i due arrestati poi ci sono anche altre pesanti accuse come la truffa e la corruzione. Di certo sembra esserci solo che chi avrebbe dovuto vigilare non lo ha fatto anche se non si esclude ora che più di una persona  sapesse cosa accadeva sul luogo di lavoro.

 

Condividi.

Notizie correlate