RAVENNA: Tenta il suicidio per i debiti, poi ci ripensa e denuncia il presunto strozzino – VIDEO

Voleva farla finita per via di un debito con il suo presunto strozzino, ma poi ci ha ripensato e lo ha denunciato ai carabinieri. Protagonista della vicenda un 50enne commerciante residente nel Ravennate. L’uomo ha tentato di uccidersi con il gas di scarico della propria auto, tormentato dalle continue richieste di denaro del presunto usuraio. Aveva già lasciato scritte due lettere in cui spiegava i motivi del gesto, ma poi ha cambiato idea, pare alla vista della foto della figlia. Ha quindi sporto denuncia ai carabinieri che hanno arrestato il 41enne accusato di usura ed estorsione. Da indagini successive sono state rintracciate altre possibili vittime. Gli inquirenti hanno anche sequestrato assegni per migliaia di euro e quello che sembra un libro dei prestiti. 

Condividi.

Notizie correlate