wpid-Foto-contro-abusivismo-in-spiaggia.jpg

RICCIONE: Venditori abusivi, tolleranza zero. I primi arresti già a Pasqua

Sequestrati oltre 70 borse, portafogli ed altri articoli di pelletteria, elevati verbali per un totale di 10.328 euro in sanzioni amministrative. E’ il risultato dell’operazione effettuata dalla Polizia Municipale nel giorno di Pasqua quando alcuni venditori di nazionalità senegalese hanno tentato di eludere i controlli degli agenti nelle immediate adiacenze di Piazzale Roma. Nonostante infatti la presenza delle dune di sabbia, i venditori sono stati individuati nel tentativo di vendere la loro merce sull’arenile. La Polizia Municipale, oltre al sequestro di tutto il materiale, ha identificato due persone.

Con questo intervento fuori stagione il segnale del Comando di Polizia Municipale sarà di tolleranza zero su ogni forma di attività illecita, vendite abusive e  fenomeni di degrado urbano.

 L’attività della Polizia Municipale ha continuato senza sosta  in occasione delle Festività Pasquali. 

Le attività e i controlli si sono ulteriormente intensificati, in particolare durante la serata di sabato il personale della Polizia Municipale unitamente a personale della Questura di Rimini ha svolto controlli in abiti borghesi al fine di controllare e contrastare il fenomeno dei “Pierre” nelle aree pedonali dei viali Ceccarini e Dante, oltre alla verifica della presenza di eventuali venditori abusivi. Identificati tre giovani, che si stavano accingendo ad effettuare attività promozionali per alcune note discoteche della zona.

Condividi.

Notizie correlate