Gdf-cocaina

RIMINI: 14 dosi pronte allo spaccio, arrestato il pusher di Bellaria

Nella serata del 23 novembre scorso, i finanzieri del Gruppo di Rimini, nell’ambito dei servizi di intensificazione del controllo del territorio, hanno posto in essere due distinti interventi che hanno portato al sequestro di 28 grammi di cocaina suddivisa in dosi e 2 grammi di hashish, all’arresto di un cittadino albanese per spaccio di stupefacenti, alla denuncia di un connazionale per detenzione ai fini di spaccio di droga e alla segnalazione alla Prefettura di un assuntore. A Bellaria Igea Marina, in prossimità di un centro scommesse, i militari individuavano infatti due albanesi che, all’interno di un furgone, si scambiavano merce sospetta. La perquisizione di entrambi consentiva il rinvenimento di 9 grammi di cocaina già suddivisa in 8 dosi sulla persona di A.E., albanese di 25 anni residente a Bellaria Igea Marina che è risultato essere l’acquirente dello stupefacente. Le successive perquisizioni eseguite presso le loro abitazioni permettevano di rinvenire altri 19 grammi di cocaina a casa del cedente, X.A., anch’egli residente a Bellaria Igea Marina, oltre a un bilancino di precisione e al materiale necessario al confezionamento dello stupefacente (nastro isolante e pezzi di plastica). Gli elementi acquisiti portavano i finanzieri ad eseguire l’arresto di X.A. in flagranza del reato di spaccio. Quasi contemporaneamente, nei pressi della stazione ferroviaria del capoluogo, i finanzieri del Gruppo di Rimini fermavano e segnalavano all’Autorità Prefettizia, ex art. 75 D.P.R. 309/1990, un soggetto italiano di 22 anni, residente a Fano, in quanto risultato in possesso di 2 grammi di hashish per uso personale.

Condividi.

Notizie correlate