RIMINI: Aggredisce il fratello e si consegna, 61enne patteggia 6 mesi – FOTO

Aggredisce il fratello con un’accetta e poi si consegna alla polizia. È successo ieri pomeriggio a Rimini dove un uomo di 63 anni era appena rientrato a casa dal lavoro. L’uomo ha trovato il fratello minore, 61 anni, col quale condivide l’appartamento insieme all’anziano padre di 90 anni, arrabbiato che chiedeva di riavere indietro i suoi soldi. Il 61enne che percepisce la disoccupazione aveva infatti chiesto al fratello maggiore di custodire alcune somme per evitare di spenderle. Ieri però voleva vedersi restituire 200 euro e al rifiuto del fratello è andato su tutte le furie impugnando un’accetta, tentando di colpirlo. Ne è nata una colluttazione durante la quale il 63enne è stato ferito di striscio ad una gamba. Poi l’aggressore si è fermato e in stato di choc si è chiuso in camera. All’arrivo della polizia l’uomo è stato preso in consegna e oggi ha patteggiato 6 mesi per aggressione. Pena sospesa è stato rimesso in libertà.

Condividi.

Notizie correlate