carabinieri-notte-1-sera-2

RIMINI: Ancora violenze, a bottigliate in testa alla stazione

Ancora violenza alla stazione ferroviaria di Rimini, una vera zona dove il degrado ha ormai raggiunto e superato ogni livello tollerabile. Ieri sera verso le 22.30 un gruppo di stranieri ha iniziato a litigare furiosamente per poi prendersi a bottigliate in testa. Protagonisti tre uomini stranieri. I tre, completamente ubriachi, erano delle vere e proprie pericolose furie tanto che gli agenti della polfer sono stati costretti a chiamare i rinforzi e sul posto sono arrivate anche due pattuglie dei carabinieri. Nel frattempo uno dei partecipanti alla rissa è riuscito a scappare lasciando sul posto un romeno e un marocchino, entrambi 30enni, con quest’ultimo leggermente ferito alla testa da una bottigliata. Il nordafricano è stato quindi portato in ospedale per essere medicato e, insieme al romeno, verrà denunciato a piede libero per rissa.

Condividi.

Notizie correlate