RIMINI: Apparecchio medico spacciato per telefono cellulare, truffa all’ospedale – FOTO

Ruba un costoso apparecchio medico e cerca di rivenderlo facendolo passare per un cellulare. E' finito ne guai un riminese di 40 anni, già noto alle Forze dell' Ordine, identificato mentre cercava di portare a termine un'insolita truffa. La vicenda risale a pochi giorni fa presso l'ospedale "Infermi" di Rimini, quando l'uomo si è introdotto nella struttura per rubare un dermatoscopio, uno strumento per la diagnosi dermatologia del valore di circa mille euro. Una volta impossessatosi del marchingegno, delle dimensioni di un cellulare, il ladro ha pensato bene di rivenderlo proprio come apparecchio telefonico. Un cittadino, insospettito dalla situazione, ha avvertito le Forze di Polizia che, dopo una veloce indagine, sono riusciti a risalire all'identità del truffatore, per il quale è scattata una denuncia. 

Condividi.

Notizie correlate