RIMINI: Armato fino ai denti, arrestato 36enne albanese a Saludecio – LE FOTO

Nel pomeriggio di ieri i Carabinieri di Riccione  hanno tratto in arresto a Saludecio un 36enne albanese (F.Z.) poiché ritenuto responsabile dei reati di porto e detenzione abusiva di armi. L’uomo – che si aggirava nei pressi di un noto supermercato della zona con fare sospetto a bordo del proprio ciclomotore – ha subito destato l’attenzione dei militari della locale Stazione Carabinieri che hanno proceduto, così, a sottoporlo a controllo. L’uomo – apparso subito ed ingiustificatamente nervoso alla visita degli operanti – veniva così sottoposto a perquisizione personale e trovato in possesso di ben due armi pronte all’uso: una pistola semiautomatica clandestina cal. 6.35, priva di marca e completa di caricatore con sei proiettili, nonché di coltello a serramanico della lunghezza di circa 20 cm. A questo punto i militari ci hanno voluto vedere chiaro ed hanno cosi deciso di estendere le attività perquisitive anche all’interno del domicilio dell’indagato. Giuntivi all’interno, i militari si sono trovati di fronte anche ad ulteriori armi che lo straniero deteneva nella propria disponibilità: un machete di circa 60 cm ed un tirapugni in ferro. Per l’albanese sono così scattate le manette e l’arresto per porto e detenzione abusivo di armi. Gli uomini di Viale Sirtori ritengono, con questo arresto, di aver sventato la commissione di gravi fatti di reato non solo nell’area del saludecese.

Condividi.

Notizie correlate