2016.10.06-guida-in-stato-di-ebrezza_alfa_159_polizia.jpg

RIMINI: Arrestati i predoni rumeni dei furti

Tre uomini di nazionalità romena tra i 35 i 50 anni, conosciuti dalle forze dell’ordine di mezza Europa, sono stati denunciati a Rimini per tentato furto in abitazione, porto abusivo di armi e porto abusivo di oggetti atti a offendere e sono stati inseriti nella banca dati europea. La polizia di Stato li ha identificati dopo un breve inseguimento, sul lungomare della città. L’auto sulla quale viaggiavano, con targa francese, era stata segnalata qualche ora prima nei pressi di una villetta del centro storico nella quale avevano provato a entrare, senza riuscire nell’intento. Nella perquisizione del mezzo sono stati trovati e sequestrati numerosi attrezzi da scasso come scalpelli, seghetti, pinze e tenaglie. È stato trovato e sequestrato anche un coltello a scatto il cui uso è proibito dalla legge.

Condividi.

Notizie correlate