RIMINI: Scoperto traffico di parti di moto rubate. Due indagati per ricettazione – FOTO

Un 28enne riminese e un 42enne di Riccione sono indagati per ricettazione e riciclaggio. I due avrebbero rivenduto sul web pezzi di motociclette rubate. Un giro illegale di diverse decine di migliaia di euro scoperto dalla polizia stradale di Rimini in seguito al controllo di un furgone della Terremoto srl, lo scorso 5 febbraio. All’interno, gli agenti hanno scoperto i pezzi di due moto rubate e smontate, Kawasaki e Ducati. È scattata così l’indagine che ha portato la polizia stradale a farre una perquisizione nell’officina dell’azienda riminese dove sono stati sequestrati i pezzi di altre sei moto. Tutte rubate per un valore ognuna di 18-20 mila euro. Il gip del Tribunale di Rimini ha disposto l’obbligo di dimora per i due. Quando la polizia stradale di Rimini il 5 febbraio scorso ha fermato il furgone della società, entrambi gli indagati si trovavano sul mezzo e si sono giustificati dicendo che il materiale rubato era stato da loro acquistato su Internet. I mezzi secondo le indagini della Polstrada sono state rubate in maggior parte in Lombardia e intorno a Roma. (Immagini Adriapress – Manuel Migliorini, riproduzione riservata)

Condividi.

Notizie correlate